Nina e Teo e l’amore per le storie

Se andiamo indietro all’edizione del Premio Andersen 2019, tra quelli della terzina come Miglior libro 0/6 anni, c’è un piccolo volume, edito da Kalandraka Italia. 

E’ un albo da me molto amato e del quale allora non riuscii a parlare in maniera accurata per questione di tempo.
Sono felice che questa narrazione, seppure minima nel suo sviluppo, sia stata inevitabilmente compresa in tutta la sua potenzialità.

Antonio Ventura, Alejandra Estrada, “Nina e Teo”, Kalandraka, marzo 2018

Mi sto riferendo a Nina e Teo di Antonio Ventura e Alejandra Estrada, come ho già detto edito da Kalandraka Edizioni, e già menzione speciale del IX Premio Internazionale Compostela per Albi Illustrati.

Un piccolo gioiello, nei toni pieni e caldi dei suoi pastelli rossi, gialli e verdi. Colori primari, che tratteggiano figure ad un tempo sfuggenti e fitte di dettagli. 

Figure che si muovono in fretta, come sanno fare solo i bambini o i felini (il coprotagonista della storia, Teo, è un gatto).

Antonio Ventura, Alejandra Estrada, “Nina e Teo”, Kalandraka, marzo 2018

Nina regge sulle gambe un albo illustrato, che vuole a tutti i costi leggere al suo compagno di giochi, Teo. Perché Nina sa che lui è in grado di comprenderla, di capire cosa senta, probabilmente più di chiunque altro lei abbia intorno. 

Animali e bambini: sodali di tante narrazioni per l’infanzia che hanno illuminato la storia della sua letteratura.

Animali bambini, bambini animali, esseri misteriosi di una realtà  – quella della fanciullezza e quella delle storie che ne colgono il senso profondo – all’interno della quale i confini sono assai fragili e i personaggi che la popolano sembrano transitare da una dimensione all’altra senza lacerazioni o fratture.

Antonio Ventura, Alejandra Estrada, “Nina e Teo”, Kalandraka, marzo 2018


Uno sfondo color crema sul quale le figure paiono sprofondare, rende alla perfezione l’atmosfera ovattata di perfetta concentrazione che prende i bambini quando sono immersi in qualcosa che li assorbe completamente.

Antonio Ventura, Alejandra Estrada, “Nina e Teo”, Kalandraka, marzo 2018

Il gesto rassicurante che porta a rileggere le stesse pagine anche se ormai si conoscono pressoché a memoria, è ancora una volta la rappresentazione sapiente di un mondo infantile avvicinato in maniera delicata ma estremamente fedele.

Non sappiamo da subito che libro attragga le attenzioni di Nina. Solo a poco a poco l’autore – Antonio Ventura – ci rivela di aver voluto rendere omaggio con le sue pagine ad una grande classico quale è Ernest e Celestine, di Gabrielle Vincent.

Antonio Ventura, Alejandra Estrada, “Nina e Teo”, Kalandraka, marzo 2018

Come i pensieri di Teo, il gatto, trovano spazio sulle pagine del libro, così la storia di Ernest e Celestine sembra tracimare dall’albo che la bambina trattiene a stento fra le mani. E il mercato del pesce che i due iconici protagonisti di Vincent attraversano nel libro schiuso sul pavimento, giunge a solleticare col suo odore acre le sensibili narici di Teo.

Antonio Ventura, Alejandra Estrada, “Nina e Teo”, Kalandraka, marzo 2018

“Nina e Teo” si delinea come una commistione totale e prolifica di mondi. Quello dell’infanzia con il suo desiderio di storie che finiscono per intrecciarsi in maniera indissolubile con la realtà fino a perderne, nella mimesi più totale, i confini ed i riferimenti. Quello dell’infanzia con il mondo animale e il suo sentire istintivo ed estremamente emozionale. E poi il mondo della letteratura che si sovrappone con il nostro immaginario perché tra le mani Nina avrebbe potuto avere uno qualsiasi dei libri che hanno segnato la nostra comune infanzia.

Lunga vita all’albo illustrato e alla letteratura per l’infanzia.

©ZazieVostok

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Who we are

Suggested text: Our website address is: https://www.zazievostok.it.

Comments

Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Cookies

Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Who we share your data with

Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

How long we retain your data

Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

What rights you have over your data

Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

Where we send your data

Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

Save settings
Cookies settings